fallback-image

Mani intorpidite e oggetti che ci cadono? Patologia che non va sottovalutata

La sensazione di mani o piedi addormentati l’abbiamo provata tutti. In alcuni casi, però, è bene non sottovalutarla.

Mani e piedi che si addormentano è una condizione tanto comune quanto pericolosa. Esistono tantissimi motivi per il quale accade ed è quindi giusto prestargli la dovuta attenzione.

Sarà capitato ad ognuno di noi di non sentire più la sensibilità delle mani o dei piedi. Succede soprattutto di notte, quando ad esempio restiamo per troppo tempo nella stessa posizione.

A volte però il problema può diventare serio, soprattutto quando questa condizione persiste anche durante il giorno in maniera cronica. E’ importante, in questi casi, capire da cosa dipende.

Il consiglio è sempre quello di rivolgervi al vostro medico di fiducia, che saprà consigliarvi la strada giusta da percorrere.

In ogni caso, oggi vi elenchiamo alcune delle cause di questo disturbo e  del perché può succedere

– Molte donne soffrono della sindrome del tunnel carpale a causa del peso delle buste della spesa o per le lunghe ore in cui si è tenuto il neonato in braccio.Ne soffrono però anche coloro che svolgono un lavoro di ufficio, stando delle ore a scrivere.

Avviene un’infiammazione del nervo mediano del polso. Questo nervo scorre all’interno di un canale chiamato tunnel carpale.

E’ colui che dà la funzione alla mano e infiammandosi tutte le dita perdono la sensibilità. Il medico con degli esami specifici può risalire facilmente al problema. Prescriverà delle sedute di fisioterapia o delle infiltrazioni per alleviare l’infiammazione.

Se la condizione è già avanzata si deve ricorrere all’intervento chirurgico che si effettua in regime di Day Hospital.

– Si potrebbe trattare anche di un problema alla zona cervicale della colonna vertebrale.E’ una zona molto delicata e può presentare delle ernie oppure le artrosi che impediscono i movimenti liberi e quindi avvengono dei blocchi del collo e della schiena.

Uno specialista deve essere in grado di risolvere questa patologia.Fate un consulto con un neurologo o un ortopedico. L’intorpidimento delle mani potrebbe essere causato dalla plessopatia brachiale.

E’ una patologia che consiste in una lesione del plesso brachiale che è una zona della base del collo.Si potrebbe avere un problema di anemia, ma anche soffrire di diabete. che causano problemi circolatori che portano a un intorpidimento delle mani.

– Anche di una carenza di vitamina B12 potrebbe trattarsi. L’organismo potrebbe esserne carente e bisogna reintegrarlo con delle vitamine e l’alimentazione per facilitare la formazione dei globuli rossi e per la sintesi del DNA.

– Nel caso di ictus oltre alle mani intorpidite, si evidenzia anche stanchezza, una difficoltà a parlare e uno stato confusionale.Con questi sintomi non c’è da perdere altro tempo e correre dal medico.

Anche con la sclerosi multipla, una diagnosi precoce un vantaggio.Oltre all’intorpidimento delle mani si ha una debolezza generale, spasmi muscolari, vertigini e senso di affaticamento.

Se anche voi, avete spesso mani intorpidite, non sottovalutate il problema e iniziate a fare delle indagini.

Articoli correlati

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno