fallback-image

Antibiotici naturali: ecco gli 11 più importanti

Prima della scoperta degli antibiotici, per neutralizzare e combattere le malattie più comuni, venivano utilizzati alcuni tra i più comuni alimenti presenti sulle nostre tavole.

Gli antibiotici sono farmaci, di origine naturale o di sintesi, in grado di bloccare o uccidere i batteri. I primi antibiotici furono scoperti e inventati prima degli anni ’40, soprattutto grazie alla scoperta della Penicillina del 1928.

Ma vi siete mai chiesti come si combattevano le malattie prima dell’avvento degli antibiotici?

Esistono numerosi rimedi naturali e alimenti in grado di svolgere funzioni simili a quelle degli antibiotici. Ovviamente  questi rimedi non potranno mai sostituirsi ai farmaci veri e propri, ma potranno aiutarvi in caso di malesseri più comuni.

Ecco gli 11  più importanti:

Miele:

Alimento prodotto dalle api tanto caro alla nostra cucina veniva utilizzato già dagli antichi romani come rimedio naturale,  infatti possiede delle proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, soprattutto grazie alla presenza della Glucosidasi.

Si tratta di un enzima che trasforma il glucosio in acqua ossigenata, processo grazie al quale riesce a proteggere il nostro organismo dai batteri. Il miele è inoltre importante per la circolazione, per depurare il nostro fegato e anche per il sistema digestivo.

Cavolo:

Questo alimento è una delle principali fonti di proprietà benefiche per il nostro organismo presente in natura.

Il cavolo è infatti un antibatterico naturale per eccellenza ed il suo costante utilizzo è consigliato dalla maggior parte dei nutrizionisti.

La presenza di zolfo lo rende anche un ottimo antitumorale, mentre grazie alla vitamina C è in grado di aiutarci ad eliminare le tossine.

Origano:

Questo alimento non è soltanto una spezia saporita da aggiungere ai nostri piatti, ma è anche un ottimo alleato per il benessere del nostro organismo. L’origano è un vero e proprio medicinale naturale, grazie alla presenza delle più importanti vitamine e sali minerali.

E’ un ottimo antibatterico, aiuta il nostro apparato digestivo ed è anche in grado di farci perdere peso. La presenza del Carvacrolo, un monoterpene fenolico presente nell’olio essenziale, assicura una importante azione contro i batteri, sopratutto per il tratto digestivo del nostro organismo.

Curcuma: Anche questa pianta erbacea proveniente dall’India può essere un ottimo alleato contro i batteri.

La curcuma, oltre ad essere un antitumorale per eccellenza, è indicata anche nel caso di raffreddori o influenze. Consigliato l’utilizzo insieme al miele.

Aceto di mele:

Ricavato dalla fermentazione del sidro di mele, si tratta di un alimento utile non solo in cucina, ma anche come rimedio naturale.

Grazie alla sua composizione è utilizzato soprattutto per problemi digestivi, essendo un ottimo rimedio per l’eliminazione delle tossine.

Ed inoltre grazie alla presenza della Pectina è importante anche per combattere il colesterolo e prevenire le infezioni, soprattutto quelle riguardanti il tratto urinario.

Argento Colloidale:

Si tratta di una particella di argento a carica positiva dispersa in un liquido ed è  considerato un ottimo antibiotico naturale.

Questo tipo di sostanza, però, ha anche le sue controindicazioni: essendo un metallo pesante, può anche diventare tossico.  Ad oggi, è reperibile in commercio sotto forma di uso esclusivamente esterno.

Aglio:

Grazie alla presenza di Alliccina, la sostanza causa del forte odore di questo alimento, anche l’aglio è considerato un ottimo antibatterico. E’ importante anche per combattere malesseri più comuni, come ad esempio il raffreddore.

Echinacea:

Per chi non la conoscesse, si tratta di una pianta erbacea della famiglia delle Asteracee, utilissima in caso di influenze. E’ un ottimo alleato per il raffreddore e anche per il sistema immunitario generale.

Olio extravergine di cocco:

Grazie alla presenza delle vitamine K, E e J, l’olio di cocco è importantissimo per il nostro organismo. Oltre ad avere ottime qualità sotto forma di prodotto di bellezza, può aiutarci anche nel caso di malesseri generali.

Questo alimento è infatti un ottimo antibatterico che riesce a potenziare le nostre difese immunitarie contro batteri, virus e funghi.

Alimenti fermentati:

Tutti i cibi e le bevande fermentate sono utilissimi per il nostro organismo. Essi, infatti, facilitano la digestione e ristabiliscono la nostra flora intestinale.

Estratto di semi di pompelmo:

Grazie ad un recente studio, sappiamo che l’estratto di semi di pompelmo è efficace contro più di 700 forme di virus e batteri.

Articoli correlati

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno