fallback-image

Lievito madre: come prepararlo e tutti i suoi benefici

Oggi vi parliamo del lievito madre, un particolare tipo di impasto, che è fonte di tantissime proprietà benefiche.

Il lievito madre, chiamato anche “lievito naturale” o “pasta madre” è un particolare tipo di impasto sempre più utilizzato nel nostro paese.

Si tratta di un semplice impasto di farina e acqua che però viene reso acido tramite alcuni tipi di lievi, di batteri e di fermenti lattici che attivano il processo di fermentazione. Questo tipo di lievito era molto diffuso in passato e negli ultimi tempi sta prendendo nuovamente possesso di molte cucine.

Lievito madre: Composizione

Questo tipo di impasto di produce grazie al processo di fermentazione di acqua e farina, ottenuto tramite alcuni microrganismi. I batteri utilizzati per questo procedimento sono moltissimi, come ad esempio la Candida, o il Lactobacillus.

Anche se la parola batteri potrebbe farvi storcere il naso, sappiate che in questo caso sono molto benefici per il nostro organismo. Il lievito madre ha bisogno di molte più ore di fermentazione rispetto a un comune lievito, proprio per permettere la sviluppo di questi batteri.

Come detto, il lievito madre era molto utilizzato in passato e per fortuna, negli ultimi tempi, si sta riscoprendo l’importanza dei prodotti naturali.

Lievito naturale : Proprietà benefiche

Sono tantissime le proprietà benefiche che il consumo del lievito madre può apportare al nostro organismo.

Innanzitutto, si tratta di un alimento che viene digerito molto facilmente, proprio grazie ai batteri lattici. Inoltre, essendo naturale è del tutto privo di elementi chimici e conservanti e dunque molto più sano.

Questo impasto è molto ben tollerato anche dalle persone affette da diabete. Il pane che ne deriva, infatti, aumenta molto di meno i livelli di zucchero nel sangue e produce molta meno insulina.

Per ultimo, è importante ricordare che si tratta di un alimento ricco di sostanze nutrienti e benefiche. Sono tantissimi infatti gli antiossidanti, le vitamine e i sali minerali che vi sono contenuti.

Ed ora vediamo come prepararlo

Preparare il lievito madre è davvero molto semplice e soprattutto grazie a questo potrete ottenere un ottimo pane fatto in casa a lievitazione naturale, ma anche preparare tanti impasti per focacce, pizze, torte salate e brioches.

Vi occorreranno dunque i seguenti ingredienti:

200 grammi di farina
100 millilitri d’acqua.


Prendete una ciotola  , versate all’interno la farina e aggiungete a poco a poco l’acqua, mescolando con un cucchiaio e impastando con le mani fino ad ottenere una pallina di impasto abbastanza morbida. Poi  coprite  la ciotola con un telo da cucina leggermente inumidito e conservate  a temperatura ambiente fino al giorno successivo.

Vi consigliamo  utilizzare una ciotola di colore trasparente o anche un barattolo di vetro, per poter tenere sotto controllo  l’ impasto, mentre il panno inumidito è importante  per far formare una crosticina ruvida e scura  sulla superficie dell’impasto   che poi dovrete eliminare delicatamente prima di passare al rinfresco successivo.

Trascorse 24 ore, aggiungete alla ciotola 100 grammi di farina  e 50 millilitri di acqua, impastate e lasciate riposare ancora per 24 ore. Il terzo giorno aggiungete ancora 50 grammi di farina e un po’ d’acqua, circa 25-30 mm, per rendere il tutto lavorabile ma attenzione a non farlo troppo liquido, coprite sempre con un panno umido e lasciate riposare a temperatura ambiente, eseguendo i rinfreschi successivi un giorno sì e un giorno no  se l’impasto ha un odore non troppo acido, altrimenti i rinfreschi andranno effettuati ogni giorno.
Il vostro lievito madre sarà pronto dopo circa sei- sette giorni dal  primo impasto e noterete che sarà pronto perché nell’impasto cominceranno a formarsi delle bollicine, che sono proprio tipiche del lievito madre.
Al termine dei 7 giorni avete pronto il vostro lievito madre che dovete conservare in frigorifero all’interno di un barattolo di vetro chiuso, dove potrà essere conservato per circa una settimana

Articoli correlati

Dieta salva cuore: i cibi sì e i cibi no

Dieta salva cuore: i cibi sì e i cibi no

La bevanda per avere l’addome sgonfio e piatto

La bevanda per avere l’addome sgonfio e piatto

Lenticchie: ecco perché sono così importanti per il nostro organismo

Lenticchie: ecco perché sono così importanti per il nostro organismo

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori