fallback-image

Alito pesante? Ecco come liberarsene

Alito pesante?

Oggi parliamo dell’ Alito pesante , un imbarazzante disturbo che colpisce circa un quarto della popolazione italiana.

L’alitosi altro non è che l’emissione di aria maleodorante durante la respirazione. Secondo recenti studi, circa un italiano su quattro ne soffre.

Le cause che possono portare al manifestarsi  dell ‘alito pesante  sono tantissime, da una scarsa igiene a delle vere e proprie malattie. La presenza di alitosi può essere temporanea o cronica.

Inoltre può capitare  solo perchè si è mangiato un alimento particolare, come l’aglio o la cipolla. Nella maggior parte dei casi, però, l’alitosi non è causata da ciò che ingeriamo ma dal rapido moltiplicarsi dei batteri nel nostro cavo orale.

Generalmente il cattivo odore è causato dalla presenza di batteri che ristagnano nella nostra bocca. Il più delle volte, la produzione di saliva o l’assunzione di liquidi, può aiutare a ripulire il nostro cavo orale.

Questa attività però si interrompe di notte ed è proprio per questo che l’alitosi si manifesta soprattutto al mattino appena svegli. Chi soffre di questo disturbo, una volta appurato che non sia il sintomo di malattie più gravi (come il diabete o problemi legati al fegato e ai reni), può mettere in atto alcuni accorgimenti.

Alitosi: Ecco alcuni consigli per liberarcene

Curare la propria igiene orale:

Lavarsi i denti, frequentemente e con attenzione. Come detto, la scarsa igiene orale è la principale causa del manifestarsi di questo problema. E’ importante lavarsi almeno due volte al giorno i denti, anche se il consiglio è quello di farlo dopo ogni pasto. Non solo la frequenza, attenzione anche a lavarli bene.

Utilizzare il filo interdentale:

L’utilizzo di questo strumento può aiutarci a ripulire cavità impossibili da raggiungere con un semplice spazzolino da denti.

Attenzione a ciò che mangiamo:

Chi soffre frequentemente di questo problema è opportuno che faccia attenzione a ciò che mangia. Evitare cibi come agli, cipolla, cibi piccanti o troppo grassi, caffè e bevande alcoliche.

Dire addio al fumo:

L’alitosi è uno dei tantissimi aspetti negativi del fumare e smettere di farlo è dunque uno dei primi consigli per chi ne soffre.

Non dimenticarsi del dentista:

In qualsiasi caso, l’aiuto di uno specialista è sempre la prima cosa da fare. Se soffrite di questo malessere, andate dal vostro dentista di fiducia che saprà indicarvi la strada giusta da seguire.

Articoli correlati

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno