fallback-image

Rimedi naturali per alleviare il prurito

Il prurito è uno dei malesseri più comuni e allo stesso tempo più fastidioso.

Oggi vediamo quali sono le cause e quali sono i rimedi naturali per alleviarlo.

Le cause scatenanti del prurito  sono tantissime ed è  impossibile elencarle tutte. E’ importante però riuscire sempre ad arrivare ad individuare la causa precisa, per potere agire nel migliore dei modi. Ricordatevi sempre che, qualunque sia la causa scatenante, assecondare il prurito grattandosi potrà solo peggiorarlo.

Prurito: Cause e rimedi

Come detto, sono tantissime le cause che possono portare al manifestarsi di questo disturbo. Talmente tante che non sempre si tratta di cause o problemi fisici. In casi più rari, il prurito può essere scatenato anche dal motivi neurologici (ad esempio i “tic”).

Il prurito si manifesta in moltissimi modi. Può essere nei muscoli o anche nella articolazioni. Può essere più profondo o meno profondo, così come più o meno intenso.

Alcuni dei sintomi sono prurito , pelle secca o screpolata, pelle squamosa, aspetto con le bolle o urti.Può essere influenzato da diversi stimoli esterni, come la stimolazione meccanica, elettrica, chimica e termica.

Ognuno di questi potrebbe innescare una serie di reazioni attraverso la pelle di istamina che provoca irritazione e voglia irresistibile di grattarsi.La pelle secca è causa di esposizione a elementi nocivi o dannose come l’aria condizionata o riscaldamento, bagni con acqua calda; anche molto umida la parte interessata può essere pericolosa .

Grattandosi possono insorgere infezioni batteriche o cicatrici permanenti.

Altre cause del prurito possono essere sintomo di:

  • psoriasi
  • dermatite
  • scabbia
  • forfora o eruzioni cutanee
  • ma anche malattie come
  • la varicella
  • gravi malattie come l’anemia
  • problemi legati alla tiroide
  • leucemia
  • linfoma
  • la malattia celiaca

in gravidanza la pelle secca , malattie del sistema nervoso e le reazioni allergiche a farmaci o creme.

Inoltre possono essere anche punture di insetti, il contatto con alcune erbe o piante, il cambiamento climatico, il consumo di alcuni alimenti come frutti di mare, essiccati e fritti, frutta, il nuoto in acqua fredda, immergersi in un bagno comune e l’ ‘esposizione al sole.

Ora invece  vediamo i Rimedi naturali per questo problema

  • Cipolla a fette:

con la quale potrete massaggiare la pelle per qualche minuto senza premere eccessivamente.

  • Preparare un bagno con acqua calda e una tazza di bicarbonato di sodio.

Mescolare bene mettere la parte del corpo interessata dal prurito all’interno, lasciando in ammollo per 20 minuti. Se il prurito è presente in tutto il corpo, fare un bagno completo in questa miscela.

  • Applicare il latte di magnesia acqua

( è una pianta che potrete acquistare in erboristeria ) nella zona interessata e, in pochi minuti, trovate sollievo . Ripetere se necessario.

  • Oppure mettere a bollire due cucchiai di calce, valeriana e camomilla in una tazza di acqua.

Bere durante i pasti. Questo tè è un sedativo ad effetto tranquillizzante, eccellente in caso di prurito nervoso, emotivo o ansioso.

  • Potrete applicare il gel di aloe vera direttamente sulla zona interessata.

È anche possibile tagliare una foglia della pianta e strofinare delicatamente.

  • Mettere una borsa di ghiaccio o un panno molto freddo sulla zona in cui si verifica  .

  • Un’altra opzione potrebbe essere strofinare direttamente un cubetto di ghiaccio.

Questo non è raccomandato in caso di orticaria o prurito causato dal freddo. In questo modo, i vasi sanguigni si contraggono nella superficie cutanea e si riduce la quantità di sostanze irritanti istamine che vengono prodotti.

  • Avvolgere in un sottile panno 1 tazza di farina di mais e un po ‘di fiori di camomilla in polvere .
  • Bagnare in una ciotola e applicare come impacco sulla zona interessata.Far bollire un paio di cucchiai di farina d’avena per formare una pasta.Lasciate raffreddare e applicarlo sul posto che prude.
  • Far bollire una manciata di ortiche in un litro d’acqua.Bere tre tazze al giorno di questa bevanda fino a quando il prurito diminuisce.
  • Prendere una manciata di foglie e fiori di malva e mescolare con il burro fino ad ottenere una pasta liscia. Mettere in garza sterile e applicare sulla zona interessata lasciandolo per diversi minuti.

Articoli correlati

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno