fallback-image

Addormentarsi in un minuto: ecco il rimedio contro l’insonnia

Come si fa ad addormentarsi in un minuto? Probabilmente questa domanda apparentemente strana se la pongono tutti coloro che sono costretti a trascorrere le notti in bianco per colpa dell’insonnia. Questa può insorgere in maniera casuale o può essere legata ad ansia, depressione o ad alcune condizioni neurologiche. Come si fa a dormire in fretta?

Addormentarsi in un minuto: il trucco del dottor Weil

Risponde a questa domanda sicuramente importante il dottor Andrew Weil. Quest’ultimo ha promosso un’iniziativa dall’Arizona for Integrative Medicine, sostenendo che praticando la sua tecnica sia possibile addormentarsi in un minuto. Eppure tutti coloro che l’hanno provata, anche i più scettici, hanno sostenuto che sia effettivamente un rimedio funzionante.

Questa tecnica prende il nome di ‘tecnica di respirazione 4-7-8’, ed è considerata dal medico un tranquillante naturale. È composta da sei passi che dobbiamo praticare ogni volta che desideriamo addormentarci la notte prima di dormire.

Il primo passaggio prevede che si metta la lingua in modo da toccare il palato poco sopra i denti. A questo punto espireremo dalla bocca con molta forza. Il passaggio è riuscito se sentiremo emettere un sibilo. Per l’espirazione dovremo poi chiudere la bocca ed inspirare per 4 secondi. Trascorsi questi, tratterremo il respiro per altri 7 secondi.

Terminati i 7 secondi espireremo tutta l’aria per 8 secondi sempre con la bocca, prestando attenzione a tenere la lingua nella posizione consigliata e dunque ad emettere il cosiddetto sibilo. Questi passaggi dovranno essere ripetuti altre 3 volte e quindi sarà necessario fare 4 respirazioni controllate.

Secondo il dottor Weil questo rimedio è vincente. Il medico ha detto di prendere medicinali per anni contro l’ansia ma di essere riuscito a sentirsi meno agitato soltanto con la sua tecnica di respirazione.

Se l’insonnia ci porta a non dormire mai nemmeno poche ore per notte, rivolgiamoci al medico di fiducia o direttamente allo specialista neurologo.

Articoli correlati

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Rimedi naturali contro la sciatica: tutto ciò che c’è da sapere

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Colesterolo alto: cosa mangiare per risolvere il problema

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno

Benefici della Vitamina D: alleato contro Alzheimer, Crohn e cancro al seno