fallback-image

Alloro: un’ottima pianta per la nostra salute da cui trarre i benefici

Oggi parliamo delle proprietà benefiche dell’alloro e di come può essere utilizzato per alleviare alcuni dei più comuni malesseri.

Molti conosceranno le foglie di alloro. Già le nostre nonne le usavano come rimedio contro il mal di pancia.Le proprietà dell’alloro non si fermano lì, infatti questa pianta è una fonte di proprietà salutari per il benessere di tutti noi.

L’alloro è una pianta utilizzata in cucina, ma è anche un’alleata della nostra salute, grazie al suo alto contenuto di oli essenziali. Già Greci e Latini la apprezzavano per le sue proprietà benefiche. Conosciamo meglio questa pianta dalle foglie sempreverdi e dall’aroma particolare.

Proprio per il suo profumo, in cucina è molto apprezzato.

Insaporisce i piatti e ne esalta il sapore. Non solo, è abitudine aggiungerlo nei piatti per accelerarne la cottura e renderli più morbidi e digeribili. Ottimo nell’arrosto di pollo, coniglio e tacchino, ma anche nella cottura dei legumi come i fagioli.

Proprietà benefiche

L’alloro è un’ottima fonte di vitamina C che rafforza le difese immunitarie e contrasta l’insorgenza di malattie degenerative. Questo antiossidante, infatti, contrasta l’azione dei radicali liberi responsabili della degenerazione cellulare.
Riduce il rischio di patologie a carico degli occhi, come la cataratta e quelle neurali come la demenza senile e l’ Alzheimer.

Inoltre ricordiamo la presenza di sali minerali come il potassio, il magnesio, il ferro, il calcio e il rame.

Grazie alla presenza di tutte queste sostanze, ecco quali sono le proprietà benefiche di questa pianta:

  • Combatte dolori e infiammazioni
  • E’ un’ottima fonte di vitamine e sali minerali
  • Combatte il diffondersi di funghi e batteri
  • Aiuta coloro che soffrono di glicemia alta
  • Aiuta l’intestino e la digestione
  • Combatte l’insonnia
  • Aiuta la circolazione sanguigna

L’alloro ha un alto contenuto di vitamina B e acido folico, fondamentale per la salute del feto. E’ anche un ottimo supporto alla terapia che combatte gli stati anemici.
Apprezzabile l’apporto di vitamina A, utile per la salute della retina, della pelle, dei polmoni e delle mucose. Previene la formazione del cancro, diffuso in questi organi.

Studi scientifici hanno dimostrato che l’assorbimento della vitamina A previene la formazione del tumore all’apparato respiratorio

Come coltivare l’alloro in vaso

Sapete che l’alloro può essere coltivato in vaso o in giardino? C’è chi ha la fortuna di aver trovato questa pianta nata spontaneamente ed è un bene. Chi la volesse avere sempre a disposizione, basta procurasi i semi e sotterrarli. La pianta non richiede molta manutenzione. Si adatta al clima, anche se preferisce quello mediterraneo.

Per poterne beneficiare, basta staccare qualche foglia e lavarla sotto l’acqua fredda. Si asciuga con uno strofinaccio pulito e si lascia essiccare. La foglia fresca si può utilizzare per preparare un infuso.
Poiché questa pianta tende a moltiplicarsi, si consiglia di raccogliere le foglie, sciacquarle velocemente e tamponarle. Esporle al sole prima di conservarle in vasetti a chiusura ermetica in un luogo asciutto.

In quali casi utilizzare le foglie ?

Questa pianta antichissima è utilizzata dalla medicina naturale e in erboristeria. E’ molto apprezzata perché è un:
– antibatterico
– astringente
– diuretico
– digestivo
– antiparassitario

  • E’ ideale contro i dolori articolari, l’artrite e la sciatica. Allevia i disturbi respiratori come la bronchite e il raffreddore. Combatte il catarro ed elimina il muco.
  • Allevia i dolori addominali causati dal ciclo mestruale, da cattiva digestione, e forme d’ intossicazione alimentare.
  • Riduce la ritenzione idrica ed elimina le tossine accumulate.
  • Distende i muscoli addominali e allevia i disturbi derivanti da stanchezza e stress.

Si possono aggiungere delle gocce d’olio di alloro o direttamente le foglie all’acqua per un bagno rilassante e tonificante. Potete massaggiare il corpo con l’olio e beneficiare dei suoi effetti.

Se dopo un pranzo abbondante vi sentite appesantiti, potete preparare un infuso di alloro per eliminare gonfiore addominale, ma anche gas intestinale. Depura l’intestino e i reni.

Infuso di alloro

Portate ad ebollizione una tazza d’acqua a cui aggiungere un paio di foglie di alloro. Lasciate in infusione per 5 minuti, quindi versate nella tazza e a piacere potete aggiungere una scorza di limone.

Rimedio per i capelli

L’olio di alloro svolge un’azione riequilibrante del cuoio capelluto. Riduce il sebo e previene le infiammazioni. Inoltre, stimola la micro circolazione riducendo la caduta dei capelli.

Articoli correlati

Dieta salva cuore: i cibi sì e i cibi no

Dieta salva cuore: i cibi sì e i cibi no

La bevanda per avere l’addome sgonfio e piatto

La bevanda per avere l’addome sgonfio e piatto

Lenticchie: ecco perché sono così importanti per il nostro organismo

Lenticchie: ecco perché sono così importanti per il nostro organismo

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori