fallback-image

Dieta della pizza: ecco l’ultima moda che ti fa perdere 7 Kg in 30 giorni

Ideata da uno chef italiano, oggi vi proponiamo la cosiddetta “Dieta della pizza”, che vi permetterà di perdere fino a 7 Kg in appena un mese.

Il nome sembra promettere bene, anche se può sembrare un po’ un ossimoro: la parole ‘dieta’ e ‘pizza’ nella stessa frase non siamo abituate a sentirle. Eppure è proprio così: l’ultima dieta che sta spopolando tra i personaggi famosi è proprio a base del piatto tipico italiano per eccellenza, la pizza.

La dieta della pizza è stata ideata da uno chef italiano, Pasquale Cozzolino. Da Napoli a New York, Cozzolino ha rivoluzionato la cucina americana nel giro di pochissimo tempo. Avendo lui stesso problemi di peso, lo Chef ha dichiarato di aver provato di tutto per dimagrire, ma di non esserci mai riuscito.

Questo fino alla grande scoperta: grazie alla dieta della pizza, infatti, Pasquale Cozzolino avrebbe perso più di 50 Kg in appena 7 mesi.

In netta contraddizione con la lotta ai carboidrati che l’ex first Lady Michelle Obama ha diffuso in tutta l’america, la dieta dello chef italiano si basa proprio sull’utilizzo del carboidrato. Secondo Cozzolino infatti, una buona dieta non può esistere senza il gusto.

Mangiare cose sane e senza sapore, avrebbe infatti risultati immediati, ma non a lungo andare. Senza la soddisfazione che il cibo riesce a darci, infatti, le diete sono destinate ad interrompersi nel giro di pochissimo tempo. L’ingrediente segreto, secondo lo chef napoletano, sarebbe mangiare sano ma anche buono. E cosa c’è di meglio di una pizza per restare soddisfatti da un pasto?

L’obiettivo di Pasquale Cozzolino è quello di sfatare il mito secondo il quale i carboidrati sono nemici del benessere del nostro organismo. Dalla sua parte, ci sono i recenti studi del Women’s Hospital di Boston, che hanno confermato che eliminare del tutto i carboidrati dalle nostre diete è un grave errore.

Secondo la dieta della pizza, il carboidrato fa bene, se accompagnato da ingredienti sani e naturali. La pizza dello chef napoletano ha proprio questo segreto: gli ingredienti sono tutti genuini e puri; sono solo quattro: acqua, sale, lievito madre e farina di prima qualità. La cosa più importante è la lievitazione: secondo Cozzolino una pizza buona, sana e nutriente deve lievitare almeno 36 ore. Ma ecco come seguire nel dettaglio questa rivoluzionaria dieta.

Dieta della piazza: La “Happy Diet” che fa impazzire tutti

Per seguire questa dieta in maniera sana e genuina, è importante seguire alcune semplicissime regole. Per colazione bastano un paio di fette biscottate con marmellata, un frutto di stagione e un buon caffè. A pranzo è il momento della pizza: scegliete pizze sane e senza ingredienti grassi; una buona margherita è sempre la soluzione ideale. Per quanto riguarda la cena, invece, è importante basarsi sulle proteine: Un buon piatto di carne o pesce accompagnato da verdure poco condite è l’ideale.

Articoli correlati

Dieta salva cuore: i cibi sì e i cibi no

Dieta salva cuore: i cibi sì e i cibi no

La bevanda per avere l’addome sgonfio e piatto

La bevanda per avere l’addome sgonfio e piatto

Lenticchie: ecco perché sono così importanti per il nostro organismo

Lenticchie: ecco perché sono così importanti per il nostro organismo

Alimentazione per prevenire i tumori

Alimentazione per prevenire i tumori